martedì 14 dicembre 2010

‎14/12/1996-14/12/2010auguri fratello

La Storia del gruppo



Tutto ebbe inizio il 14 dicembre 1996, quando la curva sud del Benevento vide per la prima volta in una posizione molto decentrata un nuovo e simpatico gruppo composto da poco più di 20 ragazzi tutti molto giovani ma con una grinta e una carica che impressionò dal primo momento i 3000 della curva sud.


Erano gli Sconvolts, un semplice gruppo di quartiere, e oggi sono ancora gli Sconvolts ma con degli anni in più di esperienza.

All’inizio il gruppo ha dovuto affrontare il cosiddetto periodo di gavetta, ma subito ha dimostrato di valere tanto, così pian piano ha iniziato la sua ascesa nella gerarchia della curva che a quel tempo era colma di grandi gruppi che diedero e continuano a dare un segno tangibile al tifo beneventano (mods, teste matte).

Dopo quattro anni, sempre al seguito della squadra gli Sconvolts si sono moltiplicati, hanno guadagnato una posizione al centro della curva, hanno creato materiale fantasioso e colorato, seguendo sempre ed ovunque la squadra.

Per rispetto degli altri non si reputano il gruppo trainante, ma sanno che nessuno è superiore a loro e che senza di loro la curva avrebbe tante carte in meno da giocare.

Non hanno idee politiche da portare allo stadio, ma hanno la politica del tifo sfrenato senza pausa, che in realtà caratterizza l’intera curva.

Sono molto legati ai mods (altro gruppo sannita) ma hanno anche ottimi rapporti con tutti gli altri giallorossi.

La storia di quei ragazzi del Triggio (quartiere storico della città) iniziò a dire il vero molto prima, quando lo stesso quartiere era rallegrato dalle loro voci infantili.

Il tempo ha fatto crescere quei ragazzi, ora ognuno ha le sue storie i suoi problemi, ma il tempo che è così forte da poter modificare ogni cosa non è riuscito a dividerli, e oggi con qualche pelo in più quei ragazzi girano l’Italia, e negli stadi, cantano, si abbracciano dimenticando ogni cosa, pensando solo alla loro comune passione: il Benevento.

Il nostro quartiere: Il Triggio

Nessun commento:

FIERI DELLE NOSTRE ORIGINI

FIERI DELLE NOSTRE ORIGINI