lunedì 25 febbraio 2008

BENEVENTO- PESCINA CALCIO



Arrivederci a tutti. Saluti a casa, un bacio ai bimbi. Il Benevento manda una cartolina al campionato: da ieri ha un piede in paradiso, dopo aver steso l’ultima rivale sulla sua strada, il Pescina, nel giorno nel giudizio. Il duello al sole lascia in piedi un solo pistolero, perché la legge del far west non ammette deroghe: quando una squadra col fucile incontra una con la pistola, quella con la pistola, anche se coraggiosa, è una squadra morta. che spettacolo in curva sud atmosfera dei tempi belli gente gasata con tanta voglia esplodere la gente alza i primi cori carica ragazzi si parte con i soliti venti minuti di silenzio per gabriele e non solo ... dopo viene il bello con una bella corografiacon un bell striscione noi ultras non dichiariamo.... questo e il calcio che vogliamo da brividi con tanti da serie superiore .secondo tempo con un ottima fumugenata con un ottimo e carino striscione non sara mai un emozione da poco .. mersicani presenti una 50 a vedere lo spettacolo nostro torna a casa paesano e non fiatare venditore di patate..(in fine vorrei rigraziare per la visita di un vero amico di contursiacida e il suo guerriero tonino grazie per la visita)

1 commento:

ACIDSIEMPRE ha detto...

Grazie di cuore attia per la tua ospitalità .... il GUERRIERO ricambia affettuosamente i saluti

LIBERTA' PER GLI ULTRAS !!

FIERI DELLE NOSTRE ORIGINI

FIERI DELLE NOSTRE ORIGINI