mercoledì 6 agosto 2008

CASO RACITI


Caso Raciti, decorrenza dei termini domani Speziale sarà liberta
ROMA, 5 AGOSTO (Apcom) - Era ai domiciliari con l'accusa di essere responsabile, con l'altro giovane Daniele Micale, della morte dell'ispettore Filippo Raciti, durante il derby Catania-Palermo del 2 febbraio del 2007: da domani Antonio Speziale sarà libero, per decorrenza dei termini della custodia cautelare preventiva, come deciso dalla Corte d'appello per i minorenni di Palermo.
"Il ragazzo già da tempo era ai domiciliari, però lavorava e frequentava una comunità di recupero: ora è in libertà e continueremo a vigiliare su di lui, era un ultras selvaggio e ora si sta avviando verso una vita tranquilla", ha detto il legale di Speziale, Giuseppe Lipera: "Per noi, in ogni caso, l'accusa di omicidio è assolutamente ingiusta, perchè non l'ha commesso".

Nessun commento:

FIERI DELLE NOSTRE ORIGINI

FIERI DELLE NOSTRE ORIGINI